1. Tipi di logo
  2. Riassumendo

Il logo è una parte integrante della tua identità del marchio. Nonostante le sue piccole dimensioni, il logo è un elemento responsabile di una serie di importanti funzioni che determinano il successo della tua azienda. È la prima cosa che i tuoi potenziali clienti vedono quando conoscono il tuo marchio. Un buon logo assicura che i tuoi prodotti si distinguano grazie alle loro caratteristiche e ai loro vantaggi unici. Un’icona dal design azzeccato aggiunge un tocco professionale ai documenti aziendali, alle uniformi dei dipendenti, alle brochure di marketing e ad altri elementi che compongono la personalità del tuo marchio.

Con questo articolo, scoprirai i 7 tipi di loghi utilizzati dalle compagnie moderne. Inoltre, abbiamo trovato alcuni esempi bellissimi per aiutarti a visualizzare ciascun tipo. Scoprirai quale icona è la migliore per la tua attività e come crearne una con Logaster.

1. Tipi di logo

I loghi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni immaginabili. Puoi vedere le icone aziendali sulle confezioni di yogurt, sulle etichette dei jeans, sui radiatori delle auto, sui cartelloni pubblicitari e in molti altri posti. Vedendo decine di loghi ogni giorno, potresti pensare che siano tutti uguali. Invece non è così! Oggi tratteremo le diversità dei design aziendali. Sapendo come altre aziende hanno creato la loro identità aziendale, ti sarà più facile trovare un’idea brillante per la tua icona.

Ecco i 7 tipi comuni di logo:·

  • Logotipi
  • Abbreviazioni
  • Symboli
  • Mascotte
  • Loghi astratti
  • Emblemi
  • Combinazione di segni

1.1 Logotipi

Il logotipo è un’immagine aziendale che riporta solo il nome dell’azienda. Sul logotipo non sono presenti simboli, motivi grafici o emblemi. Sia che il tuo marchio sia conciso o lungo, questo tipo di logo è il modo ideale per far conoscere al pubblico il nome della tua azienda azienda.

Chi non conosce il logo di Google? È il miglior esempio di logotipo. Progettato nel 1997, l’icona si è liberata di alcuni elementi superflui nel 2014, diventando un eccezionale esempio di minimalismo. Google è riuscito a creare un logo semplice e arioso, cosa che poche aziende possono realizzare. L’icona presenta colori saturi senza sfruttare lo spettro dell’arcobaleno. Complimenti alla soluzione di design di Google!

google-logo

Semplice ma efficace.

Ecco alcuni altri loghi utilizzati da Visa e Coca-Cola.

visa

Posizionando un font blu su sfondo bianco, Visa fa pensare al cielo limpido ed infinito. L’angolo arancione sulla lettera “V” sta per le pittoresche colline della California.

coca-cola

Per quanto riguarda la Coca-Cola, la sua immagine aziendale è ricca di vibrazioni positive. Non c’è modo migliore di provare le prossime festività natalizie che guardare l’iconico spot natalizio della Coca-Cola! Il carattere giocoso si sposa bene con l’idea di allegria e di festa.

I marchi di cui sopra hanno un nome di una sola parola che meglio si adatta ad un logotipo. Se, tuttavia, il tuo nome commerciale include più di una parola, ciò non deve impedirti di ideare un logotipo!

1.2 Abbreviazioni

Continuiamo ad analizzare le lettere e i caratteri nei loghi. Cosa fare se la propria ragione sociale è troppo lunga e risulta goffa sul logo? Qui è dove il logo come abbreviazione entra in gioco. Un’abbreviazione contiene la prima lettera di ogni parola di una frase. Brevi e concise, le abbreviazioni sono facili da comprendere, sia visivamente che foneticamente.

L’abbreviazione offre molteplici scelte di design. Abbinando un font appropriato e colori equilibrati, è possibile creare un’icona riconoscibile e unica. Prendiamo ad esempio la NASA (National Aeronautics and Space Administration). Le lettere rosse scritte con un font non convenzionale sono un modo sicuro per attirare l’attenzione e trasmettere un approccio creativo al lavoro!

nasa-hbo-ibm

Le lettere sono un elemento di design semplice e inconfondibile. Ricordare le lettere è molto più facile che memorizzare un emblema o un simbolo. Allo stesso tempo, si corre il rischio di disegnare un logo squallido che assomiglierà a centinaia di altre immagini. Per evitare questo, assicurati di trovare (o di inventare) una soluzione tipografica o un effetto visivo unico per la tua immagine. Dai un’occhiata al logo di IBM con il suo design “a strisce”!

1.3 Simboli e segni grafici

Un segno grafico (simbolo) è un elemento centrale di branding che conferisce alla tua azienda una personalità unica. Qual è la prima cosa che ti viene in mente quando senti parlare di Twitter? Un uccello blu, ovviamente. Quanto a Apple, il gigante dell’informatica è conosciuto per la sua mela morsicata. I loghi di questi marchi sono diventati simboli a sé stanti che ci permettono di identificare il marchio solo guardando la sua impronta aziendale.

Il più grande vantaggio dei simboli è la loro versatilità. I simboli hanno un buon aspetto in svariati contesti, dalle applicazioni mobili ai camion.

apple_logo
Apple è un esempio iconico di logo simbolico

Anche se una mela non ha nulla a che fare con la specializzazione dell’azienda, questo non ne intacca il valore. Grazie al design professionale e agli ingegnosi lavori di marketing, il logo è diventato un simbolo riconoscibile a livello globale con una propria firma.

Tuttavia, la maggior parte dei marchi preferisce andare sul sicuro e scegliere simboli che riflettano ciò che svolgono. Se ci pensi bene, ogni settore ha i suoi elementi distintivi. Se sei un panettiere, valuta l’utilizzo di una pagnotta o di una torta nel tuo logo. Per uno studio legale, Temi con una bilancia sarà un’ottima scelta. Gli alimentari possono scegliere tra una vasta gamma di verdure e frutta (cetrioli, patate, ecc.). Mentre per alcune aziende la scelta delle icone è ovvia, altre dovranno pensare fuori dagli schemi per trovare un’immagine originale. Ricorda che il simbolo scelto deve indicare ai tuoi clienti il tipo di prodotti o servizi che offri loro. Un panino non è una buona idea per il logo di un club sportivo, non credi? (A meno che non si abbia un’idea davvero valida che giustifichi la scelta dell’icona).

Gli oggetti inanimati non sono gli unici simboli su cui si può costruire la propria identità aziendale. Altrimenti, puoi usare l’immagine di un atleta, di un cuoco, di un barbiere, ecc. Questo ci porta al prossimo capitolo del nostro articolo che tratta dei loghi con le mascotte.

1.4 Mascotte

Da piccoli adoravamo tutti i cartoni animati. (E alcuni di noi non hanno mai smesso). Ricordi il tuo personaggio dei cartoni animati preferito che ti ha conquistato con il suo carisma e il suo senso dell’umorismo?

Il colonnello Harland Sanders, proprietario della catena americana di fast food Kentucky Fried Chicken, non ci ha pensato due volte prima di mettersi nel logo del suo marchio. Sincero e felice, il colonnello Sanders sorride sulle confezioni e sui cartelloni pubblicitari del KFC, invitandoci ad assaggiare il suo delizioso pollo fritto. Un’immagine come questa stabilisce istantaneamente un legame emotivo con i clienti che spiega la popolarità selvaggia del marchio KFC in tutto il mondo.

kfc-logo

Le mascotte sono un’ottima scelta per le aziende che si rivolgono alle famiglie con bambini. Se possiedi o gestisci un café per bambini, un centro di divertimento o una squadra sportiva scolastica, preparati ad immergerti nel mondo dei supereroi, degli animali e dei personaggi delle fiabe. Trova la mascotte che comunica il messaggio del tuo marchio e rende unica la tua proposta.

Ecco alcune mascotte fantastiche:

Questi gioiosi giocatori di calcio erano presenti sul logo del campionati di calcio europei del 2012
La flora e la fauna del Brasile hanno ispirato il logo delle Olimpiadi e Paralimpiadi del 2016 di Rio de Janeiro

Se non vuoi mettere una mascotte sul tuo logo, valuta la possibilità di creare una composizione astratta!

1.5 Loghi astratti

Un logo astratto presenta una o più forme geometriche: diamanti, triangoli, quadrati, linee e qualsiasi altra forma che ti salti in mente. Quando parliamo di disegni astratti, l’unico limite è la tua fantasia!

I nomi più importanti che usano i disegni astratti sono Adidas e Pepsi. Diamo un’occhiata più da vicino a come questi giganti hanno rappresentato la loro identità aziendale.

Adidas ha non uno, ma tre loghi astratti:

adidas-logo

Creato nel 1972, il disegno originale raffigurava un trifoglio. Nel 1997, Pepsi ha introdotto un nuovo design sotto forma di scale che portano in cima. L’idea alla base del logo circolare del 2001 era quella di stare al passo con il mondo in rapida evoluzione.

Attualmente, Pepsi utilizza un accattivante cerchio rosso, bianco e blu che omaggia i soldati americani.

pepsi-logo

Come puoi vedere, le immagini astratte possono rappresentare una serie di cose, ad esempio un fiore, un globo, delle scale e persino la gratitudine e il rispetto.

Anche se non sempre semplici, le immagini astratte sono sinonimo di creatività e di pensiero positivo. Per creare un design astratto brillante, bisogna uscire dai confini e guardare il mondo con occhi nuovi.

Dai un’occhiata a questo fantastico sito web con un sacco di idee utili per loghi astratti e altri design.

Pensi che l’utilizzo di un logo astratto non sia in linea con la tua idea di business? Continuate a leggere per scoprire gli emblemi. Chi lo sa, magari l’emblema è ciò che si adatta perfettamente al tuo business.

1.6 Emblemi

Un emblema raffigura una parola, un simbolo o un segno all’interno di una forma geometrica. Timbri, stemmi e disegni simili rientrano nella categoria degli emblemi.

Gli emblemi vengono spesso utilizzati da scuole, università, organizzazioni sociali e agenzie statali.

Mentre le strutture educative preferiscono gli emblemi convenzionali “sicuri”, le aziende si impegnano a creare immagini uniche. È difficile trovare un altro design che assomigli al famoso emblema di Starbucks con la bellissima sirena, non è vero?

starbucks

La terza versione del logo Starbucks è stata utilizzata nel 1992-2011

Come passo successivo del branding, Starbucks ha rimosso il nome dell’azienda dal suo emblema per renderlo ancora più elegante.

starbucks

Harley Davidson è un marchio americano di motociclette con un nome internazionale. Insieme ai suoi veicoli, il marchio ha messo il suo emblema spigoloso sull’abbigliamento, sulle bottiglie di profumo, sui gioielli, sulla cancelleria e su altri articoli.

L’emblema della Harley Davidson ha una forma sofisticata.

Allo stesso tempo, gli emblemi sono meno versatili dei segni, dei logotipi o dei simboli astratti. Per via di una serie di piccoli dettagli e di motivi intricati, gli emblemi diventano illeggibili quando sono posizionati su piccole superfici (favicon, buste, penne, biglietti da visita, ecc.). Quindi pensaci due volte prima di optare per questo tipo di logo!

Se sei irremovibile nel rappresentare la tua azienda mediante un emblema, assicurati di trovare un equilibrio tra forma e significato. Leggi qui come creare un bell’emblema.

1.7 Cominazione di segni

Come suggerisce il nome, un marchio combinato è un insieme di lettere e immagini. Utilizzando il meglio dei due mondi, un marchio combinato è il tipo di design aziendale più diffuso.

Un’icona e un testo possono essere combinati in diversi modi. Ad esempio, possono essere affiancati o sovrapposti. Come per un emblema, lo spazio intorno agli elementi di un marchio combinato rimane vuoto:

emblems-logo

Se sei un aspirante imprenditore in cerca di clienti con marchi affermati, il marchio combinato è la scelta migliore. Non c’è modo migliore per posizionarsi sul mercato che utilizzare due elementi di identificazione contemporaneamente.

Il marchio combinato intelligente funziona in entrambi i modi. Prendiamo come esempio l’immagine di Lacoste. Quando vedi l’icona del coccodrillo, non hai bisogno del marchio per sapere che questa è la rinomata azienda francese. Allo stesso tempo, la parola “Lacoste” evoca legami con l’iconico rettile. Man mano che la tua immagine aziendale acquista visibilità sul mercato, potresti valutare l’opportunità di rimuovere il nome della tua azienda dal tuo logo.

I marchi combinati sono particolarmente apprezzati dai produttori di alimenti, poiché questo è il modo più efficace per differenziare il proprio prodotto dalla concorrenza. Inoltre, aiuta i clienti a non perdersi tra una vasta scelta di prodotti sugli scaffali dei supermercati.

Un marchio combinato riunisce 2 potenti strumenti, un nome commerciale e un’immagine grafica. Se possiedi abbastanza talento artistico da creare una combinazione equilibrata dei due, il tuo design sarà facile da percepire e da memorizzare.

In questo articolo abbiamo trattato 7 tipi comuni di loghi. Scegliere il logo giusto per il tuo progetto non semplice. Devi considerare la specializzazione della tua azienda, gli obiettivi, la missione, i lati forti e altri fattori cruciali.

A chi servono i designer con i loro prezzi altissimi quando si ha un generatore di logo professionale come Logaster?

Preparati una bella tazza di tè e crea il tuo logo in meno di 5 minuti!

Scopri come puoi ideare un logo con Logaster in 3 passaggi:

1. Inserisci il nome della tua azienda e il settore:

logaster home page

2. Scegli i colori adatti e inserisci lo slogan:

3. Usa le nostre opzioni di ricerca per trovare l’icona migliore icona per il tuo design aziendale:

Clicca su “Successivo” e salva il tuo logo.

Il logo non è l’unico design con il quale Logaster può aiutarti! Sentiti libero di usare il tuo logo appena progettato per creare una favicon, una busta, un biglietto da visita e una carta intestata. Anche se il logo di piccole dimensioni è scaricabile gratuitamente, è possibile ordinare un kit completo di branding (copertine per le pagine dei social media, immagini per la stampa, ecc.

Che tu lavori sul tuo primo logo o vuoi effettuare un rebranding, non puoi riuscirci senza conoscere le tendenze moderne dell’industria del design grafico.

Riassumendo

La creazione di un logo aziendale non è così difficile come potrebbe sembrare all’inizio. L’importante è seguire il processo passo dopo passo. Siediti e pensa a quali elementi ti piacerebbe vedere sul tuo design: lettere, immagine grafica, simbolo, o magari un motivo astratto? Con il generatore online di Logaster, non ti serve un grand budget o capacità creative eccezionali per realizzare un design valido!

Se la tua identità aziendale fosse una casa, un logo sarebbe il primo mattone delle sue fondamenta. Un logo è ciò che fa sì che i tuoi potenziali clienti notino il tuo prodotto sullo scaffale del supermercato e lo scelgano rispetto alle offerte della concorrenza. Non male per una piccola immagine, eh? Questo articolo ti aiuterà a decidere quale tipo di logo enfatizzerà al meglio i vantaggi della tua azienda. Inoltre, imparerai a creare il tuo design aziendale in 3 semplici passi.

Pacchetto Completo Identità Del Brand

Utilizza Logaster logo maker per lanciare rapidamente la tua azienda. Digita la tua ragione sociale e ottieni un pacchetto per il branding professionale in 60 secondi! Provaci - è facile!

At least 3 characters long.